Adler e Freud

Chi sono Adler e Freud? Alfred Adler, medico e psicoterapeuta austriaco, era strettamente associato a Sigmund Freud, il fondatore della psichiatria, che rese popolari le teorie della repressione, del meccanismo di difesa e della mente inconscia. Adler, che ha fondato la psicologia personale, ha lavorato con Freud e i suoi colleghi per rafforzare il movimento psicoanalitico.

Sigmund Freud, anch'egli austriaco, è un neurologo cardiaco. Orgoglioso dei suoi successi, Freud credeva che uno dei suoi maggiori contributi alla psicologia fosse la teoria dell'analisi dei sogni, e che i sogni dell'uomo avessero molti segreti sulla sua natura soggettiva. Sebbene questa affermazione possa essere sembrata insignificante a causa della sua natura insignificante, molti sostenitori di Freud oggi la usano, in particolare con i progressi nell'analisi neuromuscolare e nelle vie nervose. - supporta.

Nonostante sia noto per essere un consumatore di cocaina e per affrontare una serie di problemi di salute, le idee e le teorie di Freud continuano ad essere come le sue idee sui pensieri ancora conservati e sul ruolo che la sua coscienza gioca nella sua salute mentale. .

Dall'altro lato della medaglia, Adler fu la prima persona a lasciare il gruppo Freud e formare la propria scuola di psicoterapia. Nonostante questo movimento, rispettava le teorie della psicoanalisi di Freud, anche se le sue idee erano abbastanza contrarie alle sue teorie. La sua scuola di pensiero in seguito ebbe un ruolo decisivo in psicologia, influenzando figure di spicco come Albert Ellis e Abraham Maslow (un sostenitore della sempre popolare gerarchia dei bisogni).

Adler sostiene anche che Freud dovrebbe essere inteso nel suo insieme, piuttosto che alcune delle parti classificate come id, ego e super ego. Tuttavia, il principio di Freud sull'uomo frammentato è diventato l'idea principale per comprendere la psicologia umana. Adler seguiva ancora molte delle precedenti dichiarazioni di Freud (cioè lo sviluppo o la creazione della personalità dell'infanzia).

Adler divenne anche noto per il suo concetto di complesso di inferiorità, che influenza direttamente la sua autostima e la salute mentale in generale. Sosteneva le opere di Nitsche e a Freud non piaceva l'idea di leggere qualcosa da Nitsch. Sorprendentemente, Freud ha incorporato alcune delle idee di Nitsch nelle sue recenti pubblicazioni perché è la causa della morte (il desiderio innato di morire) e l'impeto di vivere. .

1. Freud è un neurologo austriaco e Adler è medico e psicoterapeuta. 2. Adler sottolinea il concetto di personalità nel suo insieme, mentre Freud affronta la visione frammentata dell'ego, dei super ego e dei principi cognitivi dell'individuo. 3. Freud inizialmente non amava i principi di Nitsch, al contrario di Adler, che lo sosteneva.

RIFERIMENTI