Costing basato sulle attività vs costi tradizionali

I costi associati a un prodotto possono essere classificati come costi diretti e costi indiretti. Costo diretto, è il costo che può essere identificato con il prodotto, mentre i costi indiretti non sono direttamente responsabili di un oggetto di costo. Il costo dei materiali, il costo del lavoro diretto come salari e stipendi sono esempi di costi diretti. I costi amministrativi e l'ammortamento sono alcuni esempi di costi indiretti. L'identificazione del costo totale di un prodotto è molto importante per determinare il prezzo di vendita di quel prodotto. Un'allocazione errata o errata dei costi può determinare la determinazione di un prezzo di vendita inferiore al costo. Quindi la redditività dell'azienda diventa discutibile. A volte, una determinazione così errata dei costi può comportare una determinazione del prezzo del prodotto molto maggiore rispetto al costo, con conseguente perdita di quote di mercato. Il costo totale di un prodotto varia con l'allocazione dei costi indiretti. I costi diretti non creano problemi in quanto possono essere direttamente identificabili.

Costing tradizionale

Nel tradizionale sistema di determinazione dei costi, l'allocazione dei costi indiretti viene effettuata sulla base di alcune basi di allocazione comuni come l'ora del lavoro, l'ora della macchina. Lo svantaggio principale di questo metodo è che raggruppa tutti i costi indiretti e li assegna utilizzando le basi di allocazione ai dipartimenti. Nella maggior parte dei casi, questo metodo di allocazione non ha senso in quanto raggruppa i costi indiretti di tutti i prodotti di diverse fasi. Nel metodo tradizionale, assegna prima le spese generali ai singoli reparti, quindi rialloca i costi ai prodotti. Soprattutto nel mondo moderno, il metodo tradizionale perde la sua applicabilità in quanto una singola azienda produce un numero maggiore di diversi tipi di prodotto senza utilizzare tutti i reparti. Pertanto, gli esperti di costo hanno escogitato un nuovo concetto di call based based costing (ABC), che è stato semplicemente rafforzato il metodo di determinazione dei costi tradizionale esistente.

Costing basato sulle attività

Il calcolo basato sulle attività (ABC) può essere definito come un approccio ai costi che identifica le singole attività come oggetti di costo fondamentali. In questo metodo, i costi delle singole attività vengono prima assegnati e quindi utilizzati come base per l'assegnazione dei costi agli oggetti costo finali. Cioè nel calcolo dei costi basato sull'attività, assegna prima le spese generali a ciascuna attività, quindi rialloca tale costo al singolo prodotto o servizio. Numero dell'ordine di acquisto, numero di ispezioni, numero di progetti di produzione sono alcuni dei fattori di costo utilizzati nell'allocazione dei costi generali.