Differenza chiave: precisione e precisione

I termini accuratezza e precisione sono due parole tra le quali è possibile evidenziare una differenza chiave, sebbene entrambe si incontrino spesso nei settori dell'ingegneria, della fisica e dell'industria. L'accuratezza di una misurazione significa ottenere un valore vicino alla risposta effettiva. La precisione, d'altra parte, si riferisce alla riproducibilità di questo risultato, ovvero si ottiene lo stesso risultato ogni volta che si prova. Anche questa delimitazione netta non impedisce alle persone di mettere in relazione questi due concetti e parlarne in termini simili. Tuttavia, l'accuratezza e la precisione sono diverse quanto il formaggio e il gesso che saranno chiari per i lettori dopo aver letto questo articolo.

Cos'è la precisione?

Come accennato nell'accuratezza dell'introduzione di una misurazione, significa ottenere un valore vicino alla risposta effettiva. Hai mai giocato a freccette da bambino? Sì, lo stesso gioco in cui c'è un bersaglio circolare che è bloccato su un muro e i bambini cercano di colpire il centro del bersaglio che ottiene loro il massimo dei punti. Ora se un bambino colpisce il centro, si dice che sia preciso. Questo perché il bambino è in grado di colpire direttamente il bersaglio correttamente. Quindi, evidenzia la massima precisione.

Se una persona è poco meno di 6 piedi di altezza, non vorrebbe essere così preciso da dire che è di 5 piedi 11 e tre quarti di pollice di altezza che sembrerebbe anche fastidioso per chiunque lo capisca. Quindi può sacrificare la precisione a favore di un numero più facile da parlare e anche da ricordare. Se avessi usato millimetri per descrivere la tua altezza, avresti potuto farlo in modo più preciso.

Differenza tra precisione e precisione

Che cos'è la precisione?

La precisione si riferisce alla riproducibilità di questo risultato, ovvero ogni volta che si ottiene lo stesso risultato. Usiamo lo stesso esempio di bambino che colpisce una freccetta per capire la differenza tra accuratezza e precisione. Come accennato in precedenza, se il bambino è in grado di colpire il bersaglio, è considerato accurato e se capita di colpire regolarmente il centro, è anche preciso, vale a dire che sta colpendo sempre il bersaglio.

La precisione, a differenza del caso dell'accuratezza, non si limita a una singola situazione, d'altra parte viene fornita con la riproducibilità come suggerisce la definizione. Ora che conosci la differenza tra accuratezza e precisione, devi anche sapere che i risultati del calcolo o di una misurazione possono essere accurati ma non precisi, precisi ma non accurati, né entrambi né entrambi. Qualsiasi sistema di misurazione è valido solo se è sia accurato che preciso.

Ciò evidenzia che nell'uso si dovrebbe fare attenzione a considerare una situazione tanto accurata o precisa in quanto contengono significati diversi. Questa differenza tra le due parole può essere riassunta come segue.

Precisione vs precisione

Qual è la differenza tra precisione e precisione?

Definizioni di accuratezza e precisione:

Precisione: l'accuratezza di una misurazione significa ottenere un valore vicino alla risposta effettiva.

Precisione: la precisione si riferisce alla riproducibilità di questo risultato, ovvero ogni volta che si ottiene lo stesso risultato.

Caratteristiche di accuratezza e precisione:

Natura:

Precisione: la precisione si riferisce alla vicinanza di una misurazione al suo valore reale o reale.

Precisione: precisione si riferisce alla regolarità di ottenere frequentemente lo stesso risultato.

Uso:

Precisione: il concetto di accuratezza si incontra nella misurazione in fisica e industria.

Precisione: il concetto di precisione simile all'accuratezza si riscontra anche nella misurazione in fisica e nell'industria

Immagine per gentile concessione:

1. "Alta precisione Bassa precisione" di DarkEvil - [Dominio pubblico] tramite Wikimedia Commons

2. Arma da fuoco di precisione guidata dal fotografo Oren Schauble (Oren Schauble (via e-mail)) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons