Email marketing B2B e B2C: qual è la differenza?

Guida introduttiva all'e-mail marketing B2B e B2C

L'email marketing B2B e B2C è un potente strumento per raggiungere un target di business, ma se lo fanno nel modo giusto.

Nonostante la crescente tendenza del marketing via SMS e della pubblicità sui social media a pagamento, l'email marketing rimane un modo efficace per le aziende di trasformare il proprio pubblico target in clienti. L'email marketing è tutt'altro che morto, puoi scoprire perché.

In effetti, il 59% dei marcatori B2B afferma che l'e-mail è il canale più efficace per aumentare le proprie entrate.

Le relazioni, la promozione dei prodotti e le vendite sono alcuni degli obiettivi che condividiamo nell'e-mail marketing B2B e B2C. Ma ci sono differenze chiave nell'approccio che gli esperti di marketing devono considerare quando distribuiscono campagne e-mail per aziende e consumatori.

Come diversi e-mail marketing B2B e B2C

Il contenuto dell'e-mail

Il periodo di acquisto è più lungo per le vendite B2B. Si consiglia alle aziende di fornire numerosi contenuti rapidi e informativi (come seminari, e-book, ecc.) Per trasformare gradualmente gli acquirenti in clienti.

Nel marketing B2B, l'e-mail è spesso il primo passo in una canalizzazione di marketing. Spero che, man mano che la relazione si sviluppa, si tradurrà in una telefonata e poi in una riunione faccia a faccia.

B2C è l'opposto. Le e-mail dovrebbero rivolgersi alla nostra natura impulsiva, dove vediamo un'offerta irreversibile e acquistiamo immediatamente. Prendi in considerazione codici sconto, vendite esclusive e offerte promozionali per rendere il tuo prodotto ancora più attraente.

Di solito il periodo di acquisto

Le vendite B2B di solito hanno un ciclo lungo.

Il ciclo di acquisto B2B può durare diversi mesi e può attrarre molti decisori. Sono intrinsecamente più strutturati, poiché all'azienda può essere necessario il tempo per ottenere un timbro di approvazione degli stakeholder.

I commercianti dovrebbero dare l'impressione di vendere poche persone, le aziende sono focalizzate sul piano finanziario e analizzare costantemente se il tuo prodotto / servizio è la soluzione perfetta ai loro problemi. Per vedere i risultati nell'e-mail marketing B2B, i pacchetti hardware possono aumentare gli acquisti:

  • - Per dimostrare che sei un esperto nel tuo campo
  • - Le conoscenze fornite - tramite webinar, e-book e giustificazioni
  • - Come hai aiutato le aziende come questa - condividendo esempi e testimonianze

La cosa più importante da tenere a mente è che il marketing B2B non avverrà di notte. È prevedibile che le vendite richiederanno molto tempo e producano e-mail con contenuti profondi pieni di soluzioni aziendali.

A differenza degli acquirenti, le aziende non influenzano gli acquirenti ...

Affinché le campagne e-mail B2C abbiano successo, devono concentrarsi sulla capacità del destinatario di prendere decisioni.

Il trading dei consumatori può essere effettuato in pochi minuti, anche in 4 semplici passaggi:

1. Aprono l'e-mail

2. Fare clic sul collegamento CTA

3. Visita la tua landing page

4. Effettua un acquisto

Il momento migliore per inviare campagne di email marketing B2B e B2C

I tuoi risultati influenzeranno i tempi della tua email. Non sei l'unico a pubblicare contenuti, alcune persone ricevono molti contenuti promozionali ogni giorno.

I destinatari B2B possono sincronizzare le loro e-mail con l'accesso al telefono per un massimo di 24 ore, ma è improbabile che possano tenere traccia degli annunci per ore. Ad alcuni questo può sembrare una rapida occhiata e una nota da controllare sul desktop, ma l'e-mail e il resto possono essere persi nella casella.

Per i contenuti B2B, è meglio inviarlo in orario lavorativo, di solito dalle 9 alle 17 dal lunedì al venerdì.

I destinatari B2B sono anche clienti e possono controllare la loro e-mail personale prima o dopo il lavoro. Prova a inviare contenuti al marketing B2C che potrebbero essere senza soluzione di continuità la sera.

Quanto sopra è solo un suggerimento generale: ogni target di riferimento è diverso e pertanto richiede il massimo tempo. Consulta il nostro blog sul test A / B per le campagne e-mail per scoprire come trovare il momento ottimale per l'email marketing.

Linea di fondo

Nell'e-mail marketing B2B e B2C, entrambi hanno un valore comune e convincente.

Le e-mail B2C devono essere divertenti, nel nostro processo decisionale ed emozionalmente cariche. Mostra un sacco di CTA, messaggistica istantanea e immagini abbaglianti.

Considerando che le e-mail B2B spesso danno una spinta a una relazione. Dimostrare le tue conoscenze, impostare la tua attività come esperto nel tuo campo e mostrare perché sei il miglior partner commerciale.

Cambia il tuo approccio per soddisfare le esigenze del tuo pubblico di destinazione, testare le tue campagne e massimizzare il valore di ogni email.

Potrebbe piacerti anche:

  • 10 consigli per l'email marketing
  • Perché l'email marketing non è morto

Perché non controllare il nostro glossario dei termini del marketing digitale?

Circa l'autore:

Marie Harwood - Digital Marketing Assistant presso varie aziende Gravy Digital, Halle, Cheshire.

Different Gravy Digital è un'agenzia di marketing digitale specializzata in ospitalità e tempo libero, servizi finanziari, legali e immobiliari. Prodotti e servizi sono diversi; Tipi 3D e 360 ​​°, progettazione e costruzione di siti Web, social media, produzione video, ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), creazione di contenuti, email marketing, sistemi di feedback / commenti online e pubblicità a pagamento (Google, Bing e social media) .

Dati di contatto:

[email protected]

0161 706 000

120a Ashley Road, Haley, Altrincham, Cheshire, WA14 2U